Lavori? Hai abbandonato gli studi e stai pensando di ricominciare?

7Killers

I 7 killers che ostacolano la tua strada per il ritorno allo studio.

Abbandonare gli studi da’ una strana sensazione, siamo noi che decidiamo di farlo, eppure siamo ancora noi quelli che si sentono abbandonati e, per un bel po’ di tempo, ci chiediamo se sia stata la scelta migliore!

Nei mesi ed anni che seguono, è facile passare il tempo pensando che forse sia il caso di riprendere a studiare, ma qualcosa dentro di noi ce lo impedisce, mostrando effetti catastrofici, che nel migliore dei casi hanno la forma della noia, ma più spesso l’impossibilità di riuscire a trovare il tempo necessario, la concentrazione, gli impegni familiari, di lavoro insomma tutte trappole per un futuro migliore!

Nonostante tutto questo, intravedi la possibilità che se proprio volessi, potresti anche farcela ad uscire dalla stragrande maggioranza di “senza titoli”. Quelle persone che lavorano come formichine indaffarate, perché senza nessun titolo, la loro scelta lavorativa è alquanto limitata!

Mi sono trovato nella stessa situazione, anche io abbandonai gli studi e quando li recuperai, fu un vero sollievo.

Per quanto mi riguardava, non serviva molto, se non per un mio orgoglio personale, per tenere la testa un po’ più alta e dire “te l’avevo detto che li avrei finiti!

Quando ripresi gli studi, mi accorsi subito che c’era una differenza sostanziale nell’affrontarli tra me ed un normale studente.
Per lui sembrava tutto più semplice, forse perché aveva meno responsabilità oltre quei libri e non nego di aver pensato di lasciar perdere, ma non potevo, non era giusto per me e per ciò che desideravo.

Quindi mi misi a pensare su quali fossero le differenze e quali caratteristiche potevano fare la differenza, per me e mi accorsi che alcuni comportamenti erano mutati smettendo di studiare ed iniziando a lavorare.

Comportamenti che avevano tramutato uno studente in un adulto.

Li ho chiamati i 7 Killers!

Sono i sette comportamenti e abitudini, che nel caso degli studenti, non ci si fa caso, vengono spesso aggirati, ma nel caso degli adulti, diventano fastidiosi e pericolosi.

Inizialmente pensavo di scrivere un semplice post, ma alla fine è diventato un report, un piccolo libricino contenente la descrizione e le armi da utilizzare per battere questi 7 Killers. Tra qualche mese lo metterò in vendita, perché contiene delle chiavi utili ad ogni studente, ma  per ora, puoi scaricarlo completamente gratis.

In realtà te lo consiglio, perché se anche non fosse la soluzione migliore (e lo è), sarebbe comunque un’opzione, una possibilità per affrontare in modo produttivo, professionale, da adulto, un problema diventato insostenibile!

Sono stanco di sentir dire che siamo un popolo di ignoranti ed imparare a studiare è la miglior soluzione che si possa ottenere per cambiare velocemente e drasticamente!

 

Inizialmente pensavo di scrivere un semplice post, ma alla fine è diventato un report e poi un piccolo libricino nel quale ho descritto i problemi e le armi da utilizzare per battere questi 7 Killers. 

Tra qualche mese lo metterò in vendita, ma per ora, puoi scaricarlo completamente gratis.

In realtà te lo consiglio, perché se anche non fosse la soluzione migliore (e lo è), sarebbe comunque un’opzione, una possibilità per affrontare in modo produttivo, professionale, da adulto, un problema diventato insostenibile!

Sono stanco di sentir dire che siamo un popolo di ignoranti, ed imparare a studiare è la miglior soluzione che si possa ottenere per cambiare velocemente e drasticamente questa strada in discesa!

Studiare dovrebbe essere una delle cose più appassionanti da fare. Si aprono, si scoprono, mondi inesplorati.
Ogni giorno potrebbe nascere un nuovo Einstein, ma la triste realtà è che oggi è più facile annoiarsi  mentre si studia!

Alessandro Nacinelli